• 500 grammi di tagliatelle strette;
  • 100 grammi di prosciutto crudo tagliato "spesso" a julienne;
  • 75 grammi di parmigiano;
  • 150 grammi di mascarpone;
  • due cucchiaini di olio di tartufo bianco;
  • sale q.b.

La ricetta delle tagliatelle al prosciutto crudo e tartufo ha origini Toscane, precisamente Pienza. Alcuni anni fa ero in vacanza lì con mio cognato e in un ristorante mangiammo questa bontà. Ritornati a casa, mio cognato Francesco mi chiese di prepararlo e, dopo svariate correzioni, sono giunto a questa ricetta che, secondo Francesco, è molto vicina a quella originale. Provatela e fatemi sapere!

Procedimento:

  • Preparate la pentola per cuocere la pasta mettendola sul fuoco;
  • In un tegame mettete 5 cucchiai di olio d’oliva;
  • Aggiungete il prosciutto e fate rosolare;
  • Togliete dal fuoco;
  • Quando la pasta sarà molto al dente prelevate circa 500 ml di acqua di cottura;
  • Colate la pasta al dente e tuffatela nel tegame;
  • Non mettetela sul fuoco;
  • Aggiungete il mascarpone ed amalgamate delicatamente;
  • Aggiungete il parmigiano ed amalgamate, aggiungendo un pò di acqua di cottura;
  • Mettete sul fuoco aggiungete un pò di acqua di cottura ed amalgamate;
  • Spegnete il fuoco;
  • Aggiungete i due cucchiaini di olio di tartufo;
  • Amalgamate

Servite caldi

Enjoy It!

Curiosità:

Lo sapevate che il tartufo cresce spontaneamente sottoterra e vicino alle radici di alcune tipologie di alberi come le querce e stabiliscono con questi alberi un rapporto simbiotico?

Consigli:

Non esagerate con il tartufo, un eccesso potrebbe rovinare l’equilibrio del piatto stesso.

Abbinamento vino:

Facciamo spazio alla Toscana con un bel Chianti Classico.